Privacy Policy
Monday, September 20, 2021

Un cellulare semplificato che combina funzionalità  voce e funzioni di emergenza e assistenza. Si tratta del Secufone, cellulare che può essere inquadrato nel segmento dei “cellulari per persone anziane”. Ideato dall’olandese Faesse, è prodotto dalla società  svizzera Precisa AG. Design a barra e display TFT a colori, il Secufone pesa 160 grammi, misura 66x139x24.8 mm e non ha una tastiera numerica. Il telefono si comanda tramite 4 bottoni posti nella parte frontale: servono per richiamare i numeri memorizzati in rubrica e far partire la chiamata. Il tasto rosso posto di fianco all’antenna può essere utilizzato in caso di emergenza per chiamare il centro assistenza di Secufone.

Nella memoria del telefono c’è spazio per 60 numeri principali (nome, numero e 24 foto) e 200 numeri secondari (solo nome e numero). I dati e le foto possono essere inserite collegando il telefono al personal computer tramite il cavo USB in dotazione. Triband GSM, il Secufone offre la possibilità  di usare il GPRS, di scegliere suonerie personalizzate e di usare l’auricolare. Utile il ricevitore GPS integrato che permette agli operatori di Secufone di conoscere in tempo reale la posizione dell’utente che effettua la chiamata di emergenza.

Proprio il consumo del ricevitore GPS sempre attivo (refresh ogni 5 secondi) limita l’autonomia a 24 ore in stand by e 5 ore in conversazione.

Nelle prossime settimane il Secufone sarà  in vendita in Euroopa e Stati Uniti ma già  si lavora al modello successivo: un Secufone con fotocamera integrata, navigatore satellitare e applicativi di riconoscimento vocale per i non vedenti.

Fonte: www.Portel.it