Privacy Policy
Monday, September 20, 2021

Come comportarsi in caso di attentato batteriologico o di fronte all’esplosioneprovocata da un kamikaze? Quali precauzioni prendere in caso di terremoti, alluvioni? Afornire le giuste risposte è il Vademecum di Protezione Civile per le famiglie. La guida, realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile, spiega, tra l’altro, i rischi che si corrono in caso di emergenze biologica, radioattiva o di esplosioni e indica come comportarsi. I consigli riguardano anche catastrofi naturali come alluvioni ed eruzioni vulcaniche. In questo contesto non va comunque dimenticato che ogni cittadino è soggetto ed attore del sistema nazionale della protezione civile, perchà© chi sa comportarsi in modo informato e prudente quando si è in presenza di una situazione di rischio, qualunque essa sia,contribuisce in modo determinante ad aiutare e proteggere se stesso, facilitando nello stesso tempo il lavoro e
l’impegno dei soccorritori. Ignorare il rischio, fingere che il pericolo non ci riguarda, immaginare che catastrofi ed emergenze non possano coinvolgerci non è utile.

Molto meglio conoscere bene le situazioni che ci possono coinvolgere, per saper cosa fare in caso di necessità , ed organizzarsi, al livello minimo necessario, per essere preparati ad affrontare
anche situazioni di particolare disagio.

Fonte: Governo.it