Ultracentenari sardi




Nello Sportello Informanziani una rassegna stampa sul mondo della terza età . Aggiornamenti quotidiani e un archivio con oltre 3000 articoli...


Leggi anche

L'articolo sul Time: How To Live To Be 100, alla ricerca dei segreti dei centenari!

Letture: 618

Un ampio servizio fotografico, legato al tema della copertina del numero di questa settimana di Time, la longevità . I giornalisti americani sono venuti a cercare di svelare il segreto dell'Isola e lo hanno fatto sbirciando nella vita degli ultracentenari sardi. "Qual è il loro segreto" si domanda il magazine, visto che i recenti studi dimostrano che la longevità  non è casuale? Un viaggio dalla Barbagia alla Gallura alla ricerca della fonte dell'eterna giovinezza in Sardegna.

A quanto pare, le famiglie numerose dell'Isola aiutano a condividere gioie e problemi, mantenendo arzilli i più anziani. Relazioni sociali sempre vive e una vita attiva aiutano gli ultracentenari della Sardegna a conservare la giovinezza e tagliare il traguardo di un secolo di vita. Un'ipotesi confermata anche da Gianni Pes, ricercatore all'Università  di Sassari: «Gli ultracentenari sembrano essere meno depressi dei sessantenni», ha detto a Time delineando i lati più comuni di chi ha superato i 100. Non considerano le informazioni a livello superficiale ma vanno al fondo delle questioni, sono pratici piuttosto che idealisti e decisamente più rilassati nell'approccio alla vita.

Una cosa è certa comunque per Time, e cioè che la longevità  non dipende solo da fattori genetici, ma anche dallo stile di vita, da come e quanto si mangia, dallo stress a cui si è sottoposti. Le ricerche dell'Istituto di geriatria di Boston hanno dimostrato che una vita senza alcool, caffeina e tabacco fa guadagnare circa otto anni di vita. Ma ancora quale stile di vita sia da tenere per superare i 100 non è del tutto chiaro, visto che fra gli ultracentenari dell'isola di Okinawa - dove si registra la maggior concentrazione di anziani - c'è chi ha dichiarato di non aver mai assaggiato una bevanda alcolica in vita sua e chi ha confessato invece di aver bevuto almeno un goccetto di whiskey ogni giorno.

Fonte: Sardegna Oggi